Smre (Aim) – Sigla Jv con il colosso BRP-Rotax

60

Smre, specializzata nello sviluppo di soluzioni altamente tecnologiche nei settori automation e green mobility, prosegue lungo il percorso di sviluppo.

E’ di oggi infatti la comunicazione della firma in Austria del contratto di Joint venture e la costituzione della nuova società con BRP-Rotax, uno dei leader mondiali nella produzione di propulsori per veicoli ricreativi e aeromobili, nonché azienda del colosso Bombardier Recreational Product. La Jv denominata RIC-TECH avrà sede in Austria e sarà detenuta per il 42% da Smre.

La nuova società, potendo contare sull’esperienza ed il know-how tecnologico di entrambe le società, ha come obiettivo lo sviluppo e la produzione di soluzioni tecnologicamente avanzate in grado di cogliere le enormi opportunità derivanti dalla mobilità di nuova generazione che richiede soluzioni sempre più efficienti, ecosostenibili, prodotte e commercializzate su scala mondiale.

I primi risultati saranno presentati al mercato già a partire dall’autunno 2017, specifica la nota, occasione in cui saranno comunicati maggiori dettagli anche sui prodotti, sulla tecnologia e sui piani di sviluppo.

“L’accordo firmato rappresenta per Smre – come spiega Samuele Mazzini Ceo di Smre – il raggiungimento di un importante risultato conseguito grazie a un lungo e assiduo lavoro di collaborazione con BRP-Rotax ed ai grandi investimenti in R&D degli ultimi mesi. La portata di rilievo internazionale e l’ambizioso obiettivo della Joint Venture di sviluppare i powertrain ed i veicoli del futuro in alcuni mercati specifici conferma l’elevato posizionamento tecnologico della nostra azienda.”