Enel – Si aggiudica gara per nuova capacità di demand response negli USA

Nel pomeriggio di oggi il colosso elettrico italiano ha comunicato che Enel X, attraverso la controllata statunitense di servizi di demand response EnerNOC, si è aggiudicata contratti per la fornitura di 157 MW di risorse per la gestione della domanda sul mercato a termine della capacità da parte dell’Independent System Operator del New England. Con questa aggiudicazione, Enel fa il suo ingresso sul mercato della demand response degli stati americani del Connecticut e Vermont.

A seguito di questa aggiudicazione, Enel aumenterà del 50% rispetto all’anno precedente il proprio portafoglio di risorse per la gestione di domanda attiva nel New England, raggiungendo 157 MW per il periodo di fornitura 2021/2022, rispetto ai 101 MW precedentemente assicurati per il periodo 2020/2021.

In base al programma di demand response del New England e dei risultati della gara, Enel X gestirà la domanda di elettricità di grandi clienti commerciali e industriali (C&I) collegati alla rete elettrica regionale, indicando loro quando è necessario ridurre i consumi, con l’obiettivo di aumentare la stabilità della rete. I clienti C&I che aderiscono alla rete di demand response di Enel X riceveranno un corrispettivo per la loro flessibilità, che offre risorse utili per contribuire ad assicurare una fonte regolare e affidabile di energia a tutti i consumatori della regione.

Ricordiamo che Enel X è presente negli Stati Uniti tramite EnerNOC che si occupa di programmi di gestione della domanda in tutti i principali mercati energetici all’ingrosso ed è leader del mercato di demand response del Paese con circa 3.900 MW di capacità flessibile disponibile nel Nord America a fine 2017.

I programmi di demand response o gestione della domanda sono finalizzati a incentivare le grandi imprese energivore, quali gli stabilimenti di produzione, i data center e le società di costruzioni, affinché adeguino i consumi energetici, riducendoli o aumentandoli, in modo da stabilizzare la rete. La gestione della domanda assicura maggiori flessibilità di rete e stabilità, nonché un uso più efficiente dell’infrastruttura energetica, al fine di contribuire a contenere i prezzi dell’elettricità sul più basso livello possibile per tutti i consumatori. Tali programmi corrispondono agli utilizzatori un pagamento annuo in cambio della loro disponibilità a rispondere ad eventuali emergenze di rete, oltre a una tariffa aggiuntiva in caso di effettiva trasmissione.