Servizi Finanziari (Aim) – Seduta negativa (-0,3%), vendite su Net Insurance (-3,8%)

Ieri il Ftse Aim Italia ha terminato gli scambi in calo dello 0,3%, performando come il London Ftse Aim 100 (-0,3%) e il London Ftse Aim All Share (-0,3%). Il volume delle azioni scambiate si è attestato a 3.008.925, inferiore rispetto a quello mediamente trattato negli ultimi cinque giorni.

Il Ftse Aim Servizi Finanziari ha concluso la seduta sotto la parità (-0,3%).

Migliore del comparto Thespac (+1,1%), che ha scambiato 12.200 azioni contro le 1.240 mediamente scambiate negli ultimi cinque giorni.

In parità First Capital (0%) la quale settimana scorsa ha annunciato che Next Holding ha portato la propria partecipazione al 29 per cento.

In parità anche Capital for Progress 2 (0%) che nella giornata di ieri ha partecipato all’Aim Italia Conference a Londra. Si ricorda che ad inizio Ottobre, Capital for Progress 2 ha annunciato la business combination con Abk.

Vendite su Equita Group (-2,3%) dopo che, la settimana scorsa, la Borsa Italiana ha emesso il provvedimento di ammissione delle azioni di Equita Group al segmento Star.

Maglia nera per Net Insurance (-3,8%). Si ricorda che nei giorni scorsi l’organo di Vigilanza del settore assicurativo (IVASS) ha dato il via libera alla business combination tra Archimede e Net Insurance.