INTESA – A VEICOLO CON KKR 1-1,5 MLD DI CREDITI

[FLASH] Venerdì scorso Carlo Messina, amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, ha detto che l’operazione di gestione dei crediti ristrutturati in partnership con UniCredit e Kkr è già stata approvata dal suo istituto. Messina ha però tenuto a sottolineare che si tratta di un’operazione di impatto piuttosto limitato, in quanto rappresenta un modo più efficiente e innovativo di gestire alcune posizioni ristrutturate e non si tratta affatto di una bad bank, in quanto i crediti che saranno conferiti sono ancora performing e non sofferenze. In sostanza il nuovo veicolo supporterà imprese di medie dimensioni in fase di ristrutturazione con iniezioni di capitale di rischio e, all’occorrenza, anche di risorse manageriali. Non sono stati ancora resi noti i nominativi delle aziende coinvolte, mentre per quanto riguarda l’ammontare dei crediti conferiti da Intesa Sanpaolo, Messina ha dichiarato che l’importo sarà di 1-1,5 miliardi, su un totale di 3,1 miliardi di crediti ristrutturati lordi che il Gruppo aveva in portafoglio a fine 2014. Notizia neutrale per il titolo, tenuto conto anche del fatto che l’accordo preliminare relativo al veicolo con Kkr risale a circa un anno fa.