EL.EN. – OBIETTIVI ANNUALI RIVISTI AL RIALZO

[FLASH] Il CdA di El.En. ha approvato ieri la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. Il Gruppo, leader in Italia nel mercato dei laser e tra i primi operatori in Europa, chiude il semestre con ricavi consolidati a 106,9 milioni (+32,9% sul pari periodo 2014). L’Ebitda si attesta a 12,5 milioni (+77,9% a/a, con un margine sui ricavi che sale dall’8,8% all’11,7%) e l’Ebit adjusted a 10,4 milioni (+104,1% a/a, con un margine sui ricavi che sale dal 6,3% al 9,7%). L’Utile ante imposte è di 11,7 milioni (+2,9% rispetto agli 11,4 milioni del 30 giugno 2014). Escludendo dal risultato 2014 il contributo non ripetibile di 6 milioni per la transazione Palomar e la cessione di azioni Cynosure, il miglioramento effettivo è di circa 6 milioni, ovvero +115%. L’Utile netto di competenza dei Soci è stato pari a 7,6 milioni, in contrazione rispetto agli 8,5 milioni dello stesso periodo 2014. Enucleando le poste non ripetibili, il risultato netto è migliorato di 4,5 milioni con un incremento del 148%. La posizione finanziaria netta è positiva per 24,8 milioni, in calo rispetto ai 47,1 milioni di fine 2014. Da rilevare però che 9,5 milioni sono stati investiti in attività finanziarie non correnti, e pertanto non conteggiate nella posizione finanziaria e nel periodo sono stati pagati 5,4 milioni di dividendi da parte delle società del Gruppo. Il Management conta di poter superare per il 2015 i 210 milioni di fatturato e i 20 milioni di Risultato operativo. Il titolo ha chiuso ieri le contrattazioni con un rialzo del 6,5%, a 43,5 euro, a fronte di una performance dell’indice FTSE All-Share del 3,21%.