Servizi Finanziari (Aim) – 4Aim Sicaf di nuovo sotto il prezzo di collocamento

Ieri, in un contesto borsistico internazionale negativo, anche l’indice del comparto Aim Servizi Finanziari ha perso l’1%. Per quanto concerne gli indici di confronto, il Ftse Italia All- Share ha ceduto l’1,5%, mentre il Ftse Aim Italia e il London Ftse Aim 100 hanno guadagnato rispettivamente lo 0,3% e lo 0,1%.

Quattro i titoli trattati, tutti negativi. Il peggiore è stato Ambromobiliare che ha lasciato sul terreno il 4,3%, da 2,56 a 2,45 euro con 4.400 pezzi scambiati. Lo segue 4Aim Sicaf che ha perso il 4,1%, da 502,50 a 482 euro con 6 pezzi scambiati, scendendo di nuovo sotto il prezzo di collocamento che era stato di 500 euro.

E’ proseguita la discesa di Methorios Capital che ha ceduto un ulteriore 0,6%, da 0,0316 a 0,0314 euro con 1.777.500 pezzi scambiati. Nel corso della seduta il titolo ha toccato un nuovo minimo dell’anno a 0,028 euro.

CdR Advance Capital ha subìto una limatura dello 0,5%, da 0,653 a 0,65 con 21.000 pezzi scambiati, nonostante i buoni risultati emersi dalla semestrale approvata dal CdA venerdì pomeriggio, diffusi a Borsa chiusa.

Oggi si terrà il CdA di First Capital con all’ordine del giorno l’approvazione della semestrale al 30 giugno 2016.

fin

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a 4AIM SICAF