Health Italia (Aim) – Avvia nuovi progetti

Il Cda di Health Italia, realtà attiva nel mercato della sanità integrativa e del welfare aziendale, nella riunione consiliare di ieri 15 giugno, oltre ad esaminare l’andamento gestionale del primo trimestre 2017, terminato con ricavi consolidati pari a 4,9 milioni e un Ebitda di 0,8 milioni, in linea con le previsioni del management, ha deliberato l’avvio di una serie di progetti volti a rafforzare ulteriormente il posizionamento strategico del gruppo.

Compatibilmente con le tempistiche di concessione dei necessari permessi autorizzativi, è previsto l’avvio dei primi centri diagnostici e dentistici che consentirà di integrare verticalmente il business model del gruppo con la fornitura di prestazioni sanitarie e dentistiche specializzate e dirette ai propri clienti, nonché l’acquisizione di nuova clientela.

Un’altra iniziativa riguarda l’avvio, del progetto “Health Point” per lo sviluppo di un’innovativa rete di centri territoriali finalizzati all’erogazione di servizi sanitari e di medicina a distanza, all’interno dei quali verrà offerta un’ampia serie di prestazioni di sanità leggera con particolare attenzione ai percorsi di cura e prevenzione.

Deliberata la costituzione di una nuova società finalizzata allo sviluppo all’estero del business model societario nell’ambito della sanità integrativa, al fine di rispondere alle esigenze di assistenza sanitaria specializzata e multilingue per gli assistiti di Fondi Sanitari, Società di Mutuo Soccorso, Casse di Assistenza Sanitaria e per i clienti delle compagnie assicurative.