Circle (Aim) – Per Gartner è fra i principali player tecnologici della Supply Chain

Circle annuncia l’inserimento della Suite Milos GSCV (Global Supply Chain Visibility) nella Supply Chain Operational Visibility Vendor Guide di Gartner.

Gartner, società di consulenza e ricerca leader a livello mondiale e membro dell’S&P 500, fornisce una guida determinante per le aziende e gli stakeholder per gli investimenti e le attività di crescita a livello globale. A novembre 2019 Gartner ha pubblicato la Supply Chain Operational Visibility Vendor Guide aggiornata, un report che riunisce i principali player tecnologici della Supply Chain.

Circle entra nella “Vendor List” con la soluzione Milos, prodotto principale di Circle, come attività di supporto per la Supply Chain globale. La ricerca di Gartner analizza il mercato logistico contemporaneo e prevede che entro il 2024 almeno il 75% delle prime 50 aziende globali avrà implementato le proprie attività nella Supply Chain.

Milos viene dunque riconosciuto come prodotto altamente innovativo e strategico per le aziende del settore a livello globale. Milos viene citato all’interno della ricerca di Gartner come soluzione modulare per l’ottimizzazione del trasporto merci in generale, con una particolare attenzione sulla logistica portuale automatizzata e sulla Gate Automation.

Tale report coincide con il rilascio dell’ultima release dei moduli Milos GSCV avvenuta il 19 novembre 2019, che vede l’implementazione della Suite Milos GSCV con la Suite MasterSPED, software principale di Progetto Adele, acquisita lo scorso luglio da Circle. Questa implementazione fra i due prodotti si è focalizzata sull’integrazione dei connettori di entrambi i software, con l’obiettivo di creare uno specifico valore aggiunto per i servizi doganali evoluti, e un maggiore efficientamento per i servizi logistici portuali in termini di sicurezza e riduzione di costi e tempi.