Sciuker Frames (Aim) – Più ricavi e impennata degli ordini nei 9 mesi 2019

Il Consiglio di amministrazione di Sciuker Frames ha esaminato taluni dati finanziari al 30 settembre 2019, tra i quali il valore della produzione, il fatturato e il portafoglio ordini.

Nel dettaglio, il valore della produzione è aumentato del 15,8% a 8,8 milioni, includendo la voce “Rimanenze” la cui consistenza, come viene precisato in una nota, potrà essere definitivamente confermata solo a seguito dell’usuale processo di valutazione e verifica degli elementi sottostanti tale voce, condotto a fine esercizio.

I ricavi sono cresciuti del 30% a 8,7 milioni, mentre il portafoglio ordini al 30 settembre 2019 ha raggiunto 11 milioni (+32% a/a).

Marco Cipriano, Amministratore Delegato di Sciuker Frames, ha dichiarato: “I risultati raggiunti nei primi nove mesi sono frutto sia dell’incremento dei ricavi da retail Italia, che risulta essere in leggero aumento rispetto alle previsioni, ma soprattutto dei rilevanti progetti residenziali a bassissimo impatto ambientale del settore immobiliare che vedono brillare sempre di più il brand Sciuker Frames”.

“Il deciso incremento delle vendite del retail a settembre è risultato più dinamico anche grazie alla volontà del Legislatore che ha cercato di favorire un futuro sostenibile mediante la concessione di incentivi fiscali.” continua Marco Cipriano.

Tra i provvedimenti previsti nel Decreto Crescita (DL 34/2019) un particolare capitolo riguarda infatti il comparto dell’edilizia, con focus sulla sostituzione degli infissi con interventi mirati a una maggiore efficienza energetica.

“La norma ha creato un forte incremento della domanda in quanto il cliente finale può beneficiare fin da subito di uno sconto in fattura del 50% in luogo dell’Ecobonus, senza che ciò rappresenti per Sciuker Frames una riduzione di liquidità, avendo stipulato un accordo esclusivo con una ESCo (Energy Service Company) che rileva il credito di imposta direttamente dei contribuenti”.

“Il Retail Italia che lavora prevalentemente sull’efficientamento degli edifici, sta facendo registrare in questi ultimi mesi un’impennata delle vendite rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente con l’auspicio di una forte e continua crescita del settore anche per il 2020.”