Intred (Aim) – Operazione di riassetto azionario

Gli azionisti di riferimento di Intred, Daniele Peli e Marisa Prati, hanno perfezionato un’operazione di conferimento delle proprie partecipazioni in favore di una holding di famiglia neocostituita, denominata “DM Holding S.r.l.”, della quale i medesimi soci deterranno la totalità delle quote in misura proporzionale alla partecipazione già detenuta in Intred.

In particolare, Daniele Peli ha conferito in “DM Holding S.r.l.” 6.803.758 azioni, corrispondenti al 42,9% del capitale sociale di Intred, mentre Marisa Prati ha conferito 3.401.629 azioni, pari al 21,5% del capitale.

Ad esito dell’operazione, Daniele Peli e Marisa Prati deterranno rispettivamente il 66,7% e il 33,33% del capitale sociale di “DM Holding S.r.l” che a sua volta avrà il 64,39% di intred.

Daniele Peli e Marisa Prati continueranno inoltre a detenere in via diretta rispettivamente il 3,30% e l’1,65% del capitale di Intred. Il 20,46% è in mano al mercato, Value First Sicaf detiene il 9,13% mentre l’1,07% è in possesso di amministratori e dipendenti.

Nel contesto dell’operazione, il patto parasociale fra gli azionisti Daniele Peli, Marisa Prati e Value First Sicaf S.p.A. è stato modificato per riflettere la variazione formale dell’assetto azionario.

Infine, “DM Holding S.r.l.”, Banca Profilo e la Società hanno sottoscritto un accordo per confermare l’estensione degli impegni di lock-up con scadenza il 36° mese successivo alla data di inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie di Intred su AIM Italia anche alle azioni detenute da “DM Holding S.r.l.” successivamente all’operazione di conferimento.