Intred (Aim) – Il fatturato sale a 20,8 milioni nel 2019

Il fatturato al 31 dicembre 2019 di Intred si è attestato a 20,8 milioni, segnando un progresso su base annua del 21%.

Un incremento sostenuto dalla vendita di connessioni in banda ultralarga a 11,7 milioni (+45%) rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. Si segnala inoltre una crescita nel settore della telefonia che ha generato ricavi per 2,3 milioni (+17% a/a). Rimangono stabili i ricavi dei servizi da datacenter (housing e cloud) mentre scendono i ricavi derivanti dal settore della banda larga (-9,4%) e dal settore RDSL (-8%), coerentemente con la strategia societaria di incentivazione al passaggio verso connessioni in fibra ottica, tecnologia di ultima generazione e più performante.

Il 95% dei ricavi deriva da canoni ricorrenti, in grado di garantire all’azienda continuità e agile visibilità sulle previsioni future.

Per quanto riguarda la ripartizione del fatturato per tipo di cliente, crescono i clienti residenziali a 6,1 milioni (+25%) e i clienti professionali a 11,2 milioni (+21%). Positivo anche il trend di crescita nel Wholesale a 2,7 milioni (+16%) e nella P.A. (+8%).

Il numero degli utenti con linee dati ha raggiunto 31.570 (+20% a/a) e la rete di fibra ottica è passata da 1.950 km a 2.900 km con una crescita del 49% su base annua, con uno sviluppo maggiormente concentrato nelle province di Bergamo, Monza e Brianza, Lecco, Milano e Brescia.

Il churn rate sul fatturato è pari al 4%, in linea con lo scorso esercizio.