Casta Diva Group (Aim) – Approva il piano industriale 2020-2022

Il board di Casta Diva Group ha approvato il nuovo piano industriale 2020–2022.

Rispetto al precedente del 2018, che stimava un valore della produzione 2019 di 35,9 milioni, il dato oggi è atteso a 35,2 milioni. L’Ebitda adjusted nello stesso periodo ora è stimato a 0,7 milioni dai precedenti 2,2 milioni.

Per il 2020, il piano tiene conto degli effetti derivanti dalle misure adottate dalle Autorità contro la diffusione del coronavirus, che hanno provocato lo slittamento di alcuni eventi già confermati nei primi mesi del 2020 e la chiusura per una settimana del Blue Note.

Gli eventi sono già stati riprogrammati in altre date del primo semestre 2020 e la programmazione sospesa del Blue Note calendarizzata nella prima settimana di giugno.

Per il 2020 dal piano emerge un valore della produzione di 35,6 milioni (39 milioni nel vecchio piano) e un Ebitda adjusted di 2,5 milioni (2,8 milioni nel vecchio piano).

La tabella seguente riporta i principali target del piano:

Al 2022 il valore della produzione dovrebbe aumentare del 39,5% a 49,1 milioni rispetto al 2019, mentre l’Ebitda adjusted dovrebbe salire da 0,7 milioni a 4,8 milioni, con il relativo margine dal 2% al 9,8%.

L’indebitamento finanziario netto, pari nel 2019 a 1,9 milioni, dovrebbe diventare liquidità netta per 0,6 milioni nel 2022.

Il piano prevede che il gruppo possa ampliare, già a partire dal 2020, la propria attività in
nuove aree di business finora non esplorate e non considera eventuali acquisizioni.