Fervi (Aim) – Maggiore brand awareness dalle sponsorizzazioni

“Anche quest’anno proseguiamo il nostro programma di sponsorizzazioni in manifestazioni sportive da cui ci attendiamo un significativo ritorno di immagine in grado di aumentare la brand awareness e di conseguenza la visibilità dei nostri prodotti”.

Come spiega il Direttore Generali di Fervi, Guido Greco, maggiore visibilità in ultima istanza vuol dire maggiori ricavi, consentendo al gruppo emiliano di proseguire quel trend di crescita che nel primo semestre 2019 ha visto ricavi in aumento del 22% a 15 milioni e di mantenere un outlook positivo anche per il 2020.

In particolare, “a partire da quest’anno abbiamo razionalizzato le sponsorizzazioni identificando tre main sponsor: la squadra Hockey Cortina d’Ampezzo, la Vanoli Basket Cremona e il team Aruba.it Ducati nel mondiale Superbike”.

Un programma che se nei primi due casi favorisce anche un maggior radicamento sul territorio, nell’ultimo offre la possibilità di dare un’ulteriore spinta alla strategia di internazionalizzazione di Fervi ottenendo inoltre feedback importanti attraverso vere e proprie partnership in contesti altamente professionali e competitivi.

“Già da qualche anno – spiega Greco- abbiamo cominciato un programma a supporto principalmente di team che competono in ambito automobilistico/motociclistico, a cui forniamo i nostri materiali e le nostre soluzioni ottenendo in cambio un riscontro da un punto di vista tecnico sulla bontà del prodotto”.

“Essere sponsor di Ducati, inoltre, ci dà una grande visibilità a livello mondiale e in particolare in Europa, mercato in cui puntiamo a espanderci, con la possibilità di incontrare clienti in tutte le tappe del mondiale (Spagna, Germania, Inghilterra e Olanda) offrendoci quindi anche una leva da un punto di vista commerciale”.

Per quanto riguarda la Vanoli Basket Cremona, “è un matrimonio che deriva anche da una partnership commerciale, in quanto Vanoli Ferramenta è uno dei principali clienti di Fervi”.

Da quest’anno è iniziata inoltre la sponsorizzazione dell’Hockey Cortina, che ha sì una logica principalmente di visibilità territoriale ma che consentirà di essere presenti nei prossimi anni anche a eventi di portata internazionale che culmineranno con le Olimpiadi invernali 2022 di Cortina.

“La visibilità sarà aumentata anche grazie all’accordo che ci ha permesso di installare circa 50 Ski-tools sulle piste del comprensorio ampezzano: un set di attrezzi marchiati Fervi per la regolazione degli attacchi a disposizione di tutti gli sciatori situati presso le aree di partenza e arrivo dei principali impianti di risalita”.

Dall’altro lato, “proseguiamo le collaborazioni con alcune delle più importanti Università italiane per progetti di ricerca finalizzati alle competizioni sportive, favorendo la creazione di un network con potenziali clienti futuri”.

Le università organizzano annualmente un campionato in cui ogni ateneo costruisce la propria vettura per competere. “Noi siamo presenti a questo evento fornendo le attrezzature ai partecipanti, in quello che è sostanzialmente un investimento per il futuro andando a fidelizzare i potenziali responsabili degli acquisti e i progettisti del domani”, afferma il Direttore Generale.

Una serie di iniziative dunque da cui Fervi si attende un’ulteriore spinta per aumentare il fatturato, proseguendo anche in futuro il percorso di crescita che ha caratterizzato gli ultimi anni sia a livello nazionale sia rafforzando la visibilità all’estero.