Media Aim (-1,3%) – Ancora vendite su Lucisano Media Group (-2,9%)

Ieri il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta in calo dello 0,6%, rispetto al +0,3% del London Ftse Aim 100 e del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 6.243.758 pezzi, inferiore rispetto alla media delle 30 sedute precedenti.

L’indice Aim Media ha ceduto l’1,3 per cento.

In una seduta con scarso flusso di notizie di rilievo sulle società del comparto si segnalano le vendite su Lucisano Media Group (-2,9%), che sconta il perdurare del momento negativo del settore con la chiusura delle sale cinematografiche per l’emergenza coronavirus.

Vendite anche su Iervolino Entertainment, che ha lasciato sul terreno il 3 per cento.

A livello settoriale si segnala la divulgazione dei dati di fatturato rilevati dall’Osservatorio FCP-Assointernet (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) riferita allo scorso mese di gennaio, dai quali emerge che il fatturato del web è stato pari a 27,1 milioni, in crescita del 4,9% rispetto allo stesso mese del 2019.