Farmaè (Aim) – Boom di visite e nuovi clienti durante l’emergenza Covid-19

Farmaè ha registrato, da febbraio ad oggi, circa 40mila nuovi clienti sul portale farmae.it, in aumento di quasi il 100% rispetto ai 20mila dello stesso periodo del 2019.

Nello stesso arco temporale c’è stato un incremento dei volumi di transazioni sulla piattaforma del 100% rispetto al 2019.

La crescita di nuovi clienti e di transazioni è, in parte, da ricondurre all’emergenza sanitaria, legata al Covid-19 e che ha spinto ancora più utenti a rivolgersi al web per l’acquisto di prodotti.

In questo contesto particolare l’e-commerce rappresenta un servizio di grande utilità poiché consente di assicurare prodotti di utilità al pubblico riducendo i contatti interpersonali e le conseguenti possibilità di contagio, anche alla luce delle ultime restrizioni imposte dal Governo per far fronte all’estendersi dell’epidemia.

Gli utenti unici sul sito web da febbraio ad oggi sono stati quasi 2 milioni e mezzo (2.450.000) con 4 milioni e 600 mila sessioni sul sito mentre nello stesso periodo del 2019 sfioravano il milione (972.304) e le sessioni erano 2 milioni.

Attualmente il 20% dei visitatori di Farmaè usa la ricerca sul sito e i termini più digitati di questo periodo sono gel igienizzanti, mascherine protettive e vitamina C.

Il 27 febbraio, giorno in cui la Protezione Civile ha disposto ulteriori interventi urgenti per contenere l’epidemia, è stato registrato il primo record di sessioni giornaliere sul sito farmae.it pari a 130mila.

Valore superato il 9 marzo, giorno successivo alle ulteriori stringenti disposizioni del Governo, in cui le sessioni sono state 135mila. La piattaforma sta registrando il 75% del traffico da dispositivi mobili, a testimonianza che questi sono diventati in assoluto il primo device per traffico online. Il volume di acquisto da mobile, inoltre, ha superato per la prima volta quello da desktop.

Infine si segnala che, per supportare il Paese in questo momento di crisi, Farmaè ha avviato diverse iniziative di Responsabilità Sociale, come la donazione di 1 respiratore polmonare e 1 Sonda BladderScan all’Ospedale Versilia di Lucca e la fornitura gratuita di uno stock di mascherine protettive al corpo di polizia municipale di Vecchiano (PI) e alla sede di Viareggio della Misericordia.