Prismi (Aim) – Approva nuovo piano industriale 2020-2024

Il Cda ha approvato il Piano Industriale 2020-2024, che prevede già a partire dal 2020 un sostanziale break even operativo. Si segnala tuttavia che, a seguito dell’emergenza Covid-19 e del suo possibile impatto sul mercato di riferimento delle società del gruppo, gli obiettivi quantitativi del budget 2020 potrebbero slittare.

Il piano 2020-2024 conferma invece le linee strategiche che caratterizzavano il precedente piano:

  • Focalizzazione sullo sviluppo del fatturato con un atteso beneficio della leva operativa;
  • Attivazione di una funzione di Caring sui clienti;
  • Efficientamenti e innovazioni nella lead generation anche tramite la messa a regime del progetto Hubspot;
  • Crescita importante dell’Ebitda derivante dall’atteso aumento dei volumi, con conseguente effetto scala anche dall’importante azione di cost-cutting avviata a ottobre 2019;
  • Azzeramento, in arco di piano, dell’indebitamento finanziario netto, grazie agli effetti combinati dei risultati di Prismi e Wellnet e dell’utilizzo della cartolarizzazione.

Il piano industriale prevede inoltre un incremento dei volumi derivanti dal portafoglio ordini in essere e dalle attività di ampliamento di servizi innovativi e il raggiungimento, già dal 2020, dell’utile grazie alle importanti attività portate a termine nell’ultimo trimestre dell’esercizio, alla razionalizzazione del reparto produttivo e al monitoraggio della redditività dei progetti in lavorazione.

La crescita organica, unita ad una serie di operazioni di M&A, potrebbero consentire a Wellnet di raggiungere già nel 2021 una dimensione tale da prefigurare diversi scenari di valorizzazione della società, ivi incluso un ricorso diretto al mercato dei capitali mediante IPO.

Gli esercizi successivi dovrebbero beneficiare dell’entrata a regime dell’ampliamento della rete commerciale, con conseguenti effetti attesi sulla redditività.