Relatech (Aim) – Conti in crescita nel 2019 anche grazie all’M&A

Relatech chiude il 2019 con un valore della produzione di 21,3 milioni, in crescita del 43% rispetto al 2018.

Nel dettaglio, i ricavi aumentano del 36% (4,8 milioni) a 18 milioni, di cui il 50% verso clienti esteri. L’incremento è trainato per 2,1 milioni da sviluppo organico e per 2,7 milioni dall’acquisizione del Ramo d’azienda Con.nexò, avvenuta nel dicembre 2018.

I canoni ricorrenti rappresentano una quota pari al 22% dei ricavi, rispetto al 12% del 2018, con una crescita del 148 per cento. La customer base si è ampliata del 48% rispetto all’esercizio precedente.

L’Ebitda adjusted, al netto di spese straordinarie per 0,16 milioni sostenute nell’ambito dell’acquisizione di Con.nexò, si attesta a 4,9 milioni, in aumento del 98% su base annua, con un Ebitda margin adjusted del 27,4%.

L’Ebit adjusted, che rettifica l’accantonamento al fondo rischi pari a 0,288 milioni associato all’operazione straordinaria Con.nexò, si fissa a 4,3 milioni, in progresso del 78 per cento.

Infine, l’utile netto adjusted è pari a 2,9 milioni, in crescita dell’88% rispetto al 2018.

Dal lato patrimoniale, la posizione finanziaria netta è attiva per 0,7 milioni, rispetto a un indebitamento netto pari a 1,1 milioni al 31 dicembre 2018. Escludendo gli effetti IFRS16 sarebbe attiva per 2,3 milioni al netto, anche per effetto dell’aumento di capitale sottoscritto in sede di IPO.