Pattern (Aim) – Ricavi +26% a 55,7 mln nel 2019

Nel 2019 il gruppo Pattern ha riportato ricavi totali pari a 55,7 milioni, con un incremento del 26% su base annua.

Si segnala che, al fine di consentire una migliore comparazione tra i dati al 31 dicembre 2019 e quelli al 31 dicembre 2018, questi sono stati pro-formati includendo nel perimetro di consolidamento, oltre a Pattern e Pattern Project, come avvenuto nel 2019, anche Pattern Immobiliare e Roscini Atelier (operazioni concluse nel maggio 2019), che lo scorso anno erano società autonome.

L’Ebitda, per effetto delle voci sopra commentate, si è attestato a 5,9 milioni in crescita del 10%, con il relativo margine al 10,7% rispetto al precedente 12,2 per cento.

Su base adjusted, escludendo i costi di quotazione, è stato pari a 7,2 milioni, in aumento del 33%, con una incidenza sui ricavi al 12,9 per cento (12,2% nel 2018).

L’esercizio si è chiuso con un utile netto di 3,8 milioni, in crescita dell’8 per cento, mentre su base adjusted, sempre escludendo i costi straordinari, si è attestato a 4,7 milioni, con un incremento del 33 per cento.

Sul fronte patrimoniale la liquidità netta è aumentata a 12,4 milioni dai 3,9 milioni al 31 dicembre 2018 grazie all’iniezione di mezzi propri per l’IPO sul mercato AIM e alla generazione di cassa.