Aim (+0,8%) – Culti in evidenza a +11,1%

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri con un +0,8%, rispetto al +0,4% del London Ftse Aim 100 e del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 6.804.422 pezzi, poco più di metà della media delle 30 sedute precedenti.

L’indice del mercato Aim termina in rialzo in una giornata incerta per il comparto azionario, con gli operatori sempre intenti a monitorare gli effetti del coronavirus sull’economia.

In evidenza Websolute (+15%) e Culti (+11,1%) con quest’ultima che riduce la perdita da inizio anno a solo il 4,8% contro l’11,4% del Ftse Aim Italia.

Per quanto riguarda le notizie sulle altre società dell’Aim, Askoll Eva ha emesso la prima tranche del prestito obbligazionario cum warrant riservato a Negma Group per un importo nominale di 750.000 euro, come da accordo di investimento del 17 marzo 2020.

Ki Group Holding ha perfezionato la cessione dell’intera partecipazione, pari al 100% del capitale, detenuta in Organic Oils Italia.

L’assemblea ordinaria degli azionisti di Intred ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2019.