Gibus (Aim) – Al via il piano di acquisto di azioni proprie da massimi 1,3 milioni

Gibus comunica l’inizio del programma di acquisto di azioni proprie, in esecuzione alla delibera assembleare del 27 aprile 2020.

Il programma per massimi 1,3 milioni di euro, prevede che al momento di ogni acquisto il numero massimo di azioni proprie detenute dalla società non ecceda il 20% del capitale sociale.

L’acquisto di azioni dovrà poi avvenire entro i limiti degli utili e delle riserve distribuibili secondo l’ultimo bilancio dell’esercizio della società.

Il prezzo di acquisto dovrà inoltre contenersi entro un range del 20% rispetto al prezzo di riferimento che il titolo avrà registrato nella seduta di borsa precedente al compimento di ogni singola operazione ed i quantitativi massimi giornalieri di acquisto non dovranno eccedere il 25% del volume medio giornaliero degli scambi del titolo Gibus nei 20 giorni di negoziazioni precedenti.

Il fine dell’operazione è quello di sostenere la liquidità del titolo limitando movimenti anomali delle quotazioni e regolarizzando l’andamento delle negoziazioni.

La società intende inoltre implementare programmi di incentivazione azionaria (o tramite stock option) a dipendenti e manager, senza escludere l’utilizzo di tali azioni come corrispettivo in eventuali operazioni straordinarie.

Infine, si ricorda che l’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie è stata concessa per un periodo massimo di 18 mesi (fino al 27 settembre 2021) e che al momento la società non detiene alcuna azione propria.