Expert System (Aim) – Piano 2020-24: internazionalizzazione e leadership nel campo NLU/NLP

Il Cda di Expert System ha approvato il piano strategico “Path to Lead” 2020-2024, che ha per obiettivo la crescita globale di Expert System, sfruttando il rapido sviluppo del mercato dell’intelligenza artificiale.

Il piano prevede un particolare focus sul mercato degli Stati Uniti, che si ritiene sia quello a più alto potenziale, con margini di sviluppo ampi, e un ecosistema fertile per l’innovazione e favorevole alla rapida scalabilità del business. La Società concentrerà forti investimenti sulla strategia Go-to Market attraverso il reperimento di figure professionali di alto livello, in particolare nell’ambito sales & marketing. Expert System punta a realizzare nel 2024 ricavi pari a 100 milioni (32% CAGR), con Ebitda pari a 22 milioni.

In particolare, la Società ha l’obiettivo di accrescere significativamente la componente SaaS/Recurring sui ricavi totali, raggiungendo nel 2024 una quota pari al 79% (63% CAGR). La componente SaaS/Recurring proveniente dagli Stati Uniti per il 2024 è pari al 52% dei ricavi totali (116% CAGR). Conseguentemente, i ricavi legati ai Professional Services registreranno una costante riduzione, attestandosi nel 2024 a circa il 13% rispetto all’attuale 36%.

Il Piano si sviluppa nell’arco di tre fasi. La prima, che abbraccia il 2020-2021, sarà concentrata sul set-up della strategia Go-to Market e della nuova piattaforma alla base del piano, tenendo conto dell’elevato grado di incertezza causato dalla crisi legata al COVID-19. La seconda fase, che si svilupperà nel biennio 2022-2023, sarà caratterizzata da elevati tassi di crescita a seguito degli investimenti effettuati sul fronte sia sales & marketing (in termini di risorse umane e progetti) sia tecnologico. Nella terza fase, a partire dal 2024, si cominceranno a raccogliere in modo significativo i frutti del Piano con un forte incremento dei ricavi e soprattutto della marginalità, generando flussi positivi di cassa.

La Società prevede importanti investimenti in R&D, pari a circa 50 milioni, e un’attenzione senza precedenti nella storia della società alle attività di sales & marketing, con investimenti pari a circa 117 milioni; il tutto comporta esigenze di cassa cumulate nette pari a circa 30 milioni. Per reperire tali risorse, verrà proposto all’assemblea del 26 giugno di aumentare il capitale sociale ed emettere obbligazioni convertibili per un ammontare complessivo di 25 milioni.

Expert System punta a diventare la piattaforma di riferimento a livello globale nel mercato dell’intelligenza artificiale per l’NLU/NLP (Natural Language Understanding e Natural Language Processing, NLU/NLP), le tecnologie per l’analisi e l’elaborazione del linguaggio naturale a supporto dei processi decisionali e dell’automazione del business aziendali.

In particolare, la Società ha per obiettivo la semplificazione della tecnologia per favorirne l’utilizzo n da parte di una comunità sempre più ampia. Inoltre punta ad offrire una piattaforma in grado di fornire strumenti e flussi di lavoro utili alle aziende per accelerare l’ideazione, lo sviluppo, la distribuzione e la gestione di qualsiasi soluzione per la comprensione e l’elaborazione del linguaggio naturale su larga scala. Infine, intende sfruttare ed espandere il potenziale legato a un approccio ibrido – basato sul mix unico fra NLU/NLP, machine learning e altri algoritmi, per stimolare le tecniche più efficaci per accelerare lo sviluppo, migliorare i risultati e ridurre tempi e costi di implementazione.

Per sostenere il Piano di crescita il Cda ha inoltre approvato il “Piano Stock Grant 2020-2023” e il “Piano Stock Option 2020-2023”. Il primo prevede l’assegnazione gratuita ai dipendenti di massimi 3.200.000 diritti a ricevere, sempre a titolo gratuito, azioni (nel rapporto di 1:1) al raggiungimento di determinati obiettivi di performance in ciascuno dei quattro esercizi. Il secondo, rivolto ai componenti del Cda, a dipendenti, collaboratori e consulenti, ha per oggetto l’attribuzione gratuita di 1.800.000 diritti di opzione condizionati a sottoscrivere azioni nel rapporto di 1:1 a un prezzo preventivamente stabilito.