Askoll Eva (Aim) – “Pronti a cogliere le opportunità degli ecobonus per confermarci leader nell’elettrico a due ruote”

Siamo soddisfatti di quanto deciso dal Parlamento, perché riteniamo che questo incentivo potrà darà un contributo importante ad un ampio pubblico con un conseguente sviluppo più ecologicamente sostenibile del nostro Paese”.

Così commenta l’Amministratore delegato di Askoll EVA, Gian Franco Nanni, l’approvazione delle misure bonus per l’acquisto di moto e scooter elettrici inseriti nel cosiddetto Decreto Rilancio approvato dal governo italiano.

“Negli ultimi anni sono sempre più le persone che scelgono la mobilità elettrica, e in particolare gli scooter elettrici, come mezzi di trasporto per i numerosi benefici che comportano, dal risparmio energetico, alla praticità di spostamento e ricarica, il tutto con una maggiore tutela ambientale”.

Askoll Eva è stata tra le prime aziende a portare la mobilità elettrica su due ruote in Italia ed oggi leader di mercato con una quota del 50%. Secondo Nanni, “questi incentivi potrebbero rappresentare una spinta ulteriore all’aumento delle vendite e quindi del numero di modelli elettrici circolanti in Italia, che andrebbero a sostituire quelli tradizionali”.

“Noi di Askoll EVA siamo pronti a cogliere ogni opportunità, portando avanti la nostra attività di ricerca e sviluppo e continuando ad ampliare la nostra gamma con nuove soluzioni in grado di soddisfare le diverse esigenze degli utenti”.

Il gruppo ha di recente lanciato la sua nuova linea di scooter NGS, sviluppata in collaborazione con Italdesign e caratterizzati da contenuti stilistici innovativi per conquistare anche un pubblico più esigente in fatto di design e alla ricerca di un’estetica più tradizionale.

L’obiettivo è quello di consolidare ulteriormente la leadership nel settore delle due ruote elettriche in Italia attraverso l’ampliamento dell’offerta riferita al retali, potendo ora contare anche sul rafforzamento degli ecobonus.

Un mix di fattori che il gruppo si attende possa dare un ulteriore boost alle vendite, confermandosi ben posizionati per cavalcare il processo di cambiamento della micro-mobilità elettrica cittadina.