Sourcesense (Aim) – Chiude collocamento per 3,5 mln con domanda doppia rispetto all’offerta

Sourcesense, attiva nelle soluzioni cloud-native basate su tecnologie “Open Source” sui mercati italiano ed inglese, comunica la conclusione, con un importante successo, del collocamento delle proprie azioni con una domanda complessiva di quasi 2 volte l’offerta totale.

La significativa domanda, composta per il 67% circa da investitori italiani e per il 33% circa dall’estero, è stata possibile anche grazie al roadshow virtuale e fisico, organizzato da Integrae SIM in qualità di Global Coordinator, durante il quale la comunità finanziaria ha potuto apprezzare il track-record, i successi di Sourcesense e la credibilità del Management.

Il prezzo di offerta è stato fissato in 1,30 euro per azione, con un controvale complessivo di circa 3,5 milioni a seguito di un collocamento di complessive 2.692.000 di azioni di nuova emissione, inclusa la greenshoe, tutto in aumento di capitale.

Alla data di inizio delle negoziazioni su AIM Italia, il capitale sociale di Sourcesense sarà rappresentato da complessive 7.872.500 azioni ordinarie (8.275.500 assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe) con flottante pari al 29,08% (32,53% assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe) per una capitalizzazione prevista alla data di inizio delle negoziazioni, pari a circa 10,2 milioni.

Il giorno di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia è previsto il 10 agosto 2020, e l’inizio delle negoziazioni il 12 agosto 2020.