Aim (flat) – Forti acquisti su Radici (+13,2%), volumi molto elevati

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri invariato, rispetto al +0,2% del London Ftse Aim 100 e al +0,4% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 3.256.849 pezzi, in linea con la media delle 30 sedute precedenti.

Volatilità per le borse europee nel giorno della riunione della Bce, che ha lasciato invariata la politica monetaria. Il presidente Christine Lagarde non si è espressa nettamente sul rafforzamento dell’euro, affermando che i tassi di cambio verranno monitorati per i possibili effetti sull’inflazione.

Tornando all’Aim Italia, vola Radici Group (+13,2%) che ha annunciato lo sviluppo di soluzioni in grado di abbattere la capacità virale del Covid. Volumi elevatissimi per il titolo, con oltre 350 mila azioni scambiate (rispetto a una media di circa 6.000 titoli nell’ultimo mese).

Bene anche Alfio Bardolla a +7,9%. Esordio negativo per la matricola Reti, in calo dell’11,0% rispetto al prezzo di collocamento pari a 1 euro.

Per quanto riguarda le notizie sulle altre società dell’Aim, Gruppo DigiTouch conferma l’approccio M&A e prevede di consolidare la propria massa critica attraverso fusioni e acquisizioni nell’ambito della filiera Mar-Tech.

Nel primo semestre 2020 il gruppo Culti ha riportato vendite pari a 4,5 milioni e un Ebitda di 1 milione. I dati al 31 agosto mostrano inoltre una ripresa delle attività commerciali di tutte le aziende del Gruppo.

PharmaNutra ha siglato un nuovo accordo di distribuzione in Bolivia.

Fabilia ha reso noto che il valore delle prenotazioni confermate al 31 agosto 2020 è pari a 11,1 milioni (+3,4% a/a).

Matica Fintec si è aggiudicata la fornitura del sistema di emissione centralizzata per l’emissione e la personalizzazione della tessera sanitaria polacca.