Esautomotion (Aim) – Partecipa al CIIF 2020 di Shanghai, prevista l’anteprima del nuovo VIS-800

Esautomotion sarà presente con un suo stand all’edizione 2020 del China International Industry Fair (CIIF) che si terrà al National Exhibition and Convention Center di Shangai dal 15 al 19 Settembre.

Nato nel 1999 come Shanghai International Industry Fair (SIF), il CIIF ha assunto l’attuale denominazione nel 2006, divenendo nel tempo l’evento fieristico di riferimento per le macchine e le tecnologie dedicate all’industria manifatturiera in Cina. CIIF 2020 sarà articolato in 9 aree tematiche e occuperà 280.000 metri quadrati come area espositiva, con oltre 2.600 espositori e più di 180.000 visitatori professionali attesi.

“Essere al CIIF 2020 ha un significato particolare, che va al di là dell’ambito strettamente commerciale” – dichiara Paolo Borelli, direttore di Esautomotion Trading Shanghai Co. Ltd – “La Cina si sta riprendendo velocemente dalla crisi del Covid-19. Con la partecipazione al CCIF di quest’anno vogliamo dare un forte segnale di presenza alla nostra clientela e all’intero mercato locale, cogliendo anche l’occasione per mostrare in anteprima mondiale la nuova serie VIS-800”.

“Alla nostra ulteriore espansione in Cina contribuirà sicuramente l’arrivo dei nuovi CNC della serie VIS-800, che lanceremo in anteprima mondiale al CIIF 2020” evidenzia Paolo Borelli.

Il mercato cinese è altamente strategico per il suo enorme potenziale e riveste un ruolo prioritario nelle nostre strategie di sviluppo” – commenta Andrea Senzolo, World Sales Manager di Esautomotion.

“Il settore delle macchine per il taglio e la lavorazione della lamiera in Cina è letteralmente esploso nel giro di pochi anni, sfruttando l’eccezionale tasso di crescita dell’industria manifatturiera locale: in 7 o 8 anni è passato da 0 a oltre 25.000 macchine prodotte. Da qui la decisione di aprire una filiale diretta in Cina, per gestire non solo le attività commerciali ma anche per produrre in loco i CNC. Abbiamo appena ultimato il concentramento di tutte le attività (vendite, produzione e assistenza tecnica), in un’unica nuova sede a Shanghai, in modo da ottimizzare l’efficienza interna e garantire un servizio ottimale alla clientela”.

“I numeri stanno dando ragione a queste scelte”, prosegue Senzolo. “Negli ultimi anni siamo cresciuti impetuosamente, sempre double digit. Nonostante l’emergenza Covid- 19, il trend del fatturato 2020 della filiale cinese si sta prefigurando superiore al 2019: siamo leader assoluti nei CNC per la piegatura e tra i marchi più importanti nei CNC per il taglio laser”.