Trawell Co (Aim) – 1H 2020, contiene l’impatto della pandemia su ricavi ed Ebitda

Trawell Co ha approvato i risultati al 30 giugno 2020, chiaramente condizionati dalla pandemia da Covid-19 che ha imposto la quasi totale chiusura dei punti vendita in tutto il mondo a partire dal mese di marzo 2020.

Il decremento dei ricavi risulta, tuttavia, in linea con l’andamento del traffico aeroportuale registrato nel primo semestre 2020, inferiore del 69,9% in Italia (stima Assaeroporti) e del 60% nel mondo (stima ACI – Airports Council International) con un picco nel secondo trimestre 2020, il cui calo è stato del 97,3% in Italia e del 89,3% nel mondo.

I ricavi consolidati di Trawell Co nel semestre ammontano a 8,4 milioni, in calo del 63% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’Ebitda passa da +1,1 a -1,6 milioni mentre il risultato netto è negativo per 7,8 milioni, rispetto all’utile netto di 1 milione nel semestre di confronto.

L’indebitamento finanziario netto si attesta a 9,1 milioni, in aumento di 3,5 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2019.

La durata media ponderata del portafoglio contratti è pari a 1,8 anni.

“Grazie ad interventi mirati e tempestivi siamo riusciti a contenere l’impatto negativo della pandemia – dichiara Rudolph Gentile, Ad e Presidente di TraWell Co -. Nel contempo stiamo lavorando alacremente per definire nuove linee di business anticicliche correlate al core business – continua Gentile – che contiamo di introdurre già dalla fine di questo anno, e che siamo sicuri avranno importanti sviluppi anche al di fuori del sistema aeroportuale stesso”.

(segue approfondimento)