Askoll EVA (Aim) – Negma richiede conversione obbligazioni per 30mila euro

Askoll Eva ha ricevuto richiesta di conversione di 3 obbligazioni, per un controvalore complessivo di 30.000 euro, del prestito obbligazionario convertibile cum warrant sottoscritto con Negma il 17 marzo 2020.

Le obbligazioni in oggetto sono relative alla seconda tranche del prestito emessa lo scorso 21 luglio, di cui residuano 62 obbligazioni ancora da convertire per complessivi 620.000 euro.

Il prezzo fissato è pari a 1,18 euro per azione e pertanto le 3 obbligazioni, oggetto di richiesta di conversione, daranno diritto a 25.423 nuove azioni ordinarie Askoll, pari allo 0,15% delle azioni complessive rappresentative del capitale post-conversione.