MailUp (Aim) – Vendite per 15,6 mln (+6,8% a/a) nel 3Q 2020

Nel terzo trimestre 2020 il Gruppo MailUp ha riportato ricavi per 15,6 milioni, in crescita del 6,8% su base annua, scontando l’effetto della crisi globale legata all’emergenza Covid-19.

La business unit che ha registrato il maggiore fatturato nel trimestre è Agile Telecom, con vendite pari a 10 milioni (+4,5%), mostrando i primi segni di recupero rispetto al forte rallentamento degli SMS destinati al retail (“drive-to-store”) durante il periodo di lockdown.

La business unit che ha registrato la maggiore crescita è Acumbamail (+47,7% a 0,4 milioni), grazie ad un modello di business che privilegia le vendite dei servizi in modalità self-provisioning, consentendo agli utenti di dimensioni più limitate di mantenere il contatto con la propria clientela.

Il Q3 2020 registra il maggiore rallentamento della crescita per le business unit BEE, MailUp e soprattutto Datatrics, influenzato dalla stagionalità tipica dei mesi estivi.

La coda dell’impatto del Covid-19 è legata a molteplici fattori: da un lato l’allungamento del ciclo di vendita ed il rinvio/virtualizzazione degli investimenti di marketing (fiere) a causa della pandemia, dall’altro il maggiore tasso di churn di sottoscrizioni arrivate a scadenza, infine al persistente stato di difficoltà dei settori travel & hospitality.

Le vendite consolidate ricorrenti, che rappresentano circa il 28% del totale, crescono del 15,5% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2019.

Le vendite realizzate all’estero ammontano a circa 8,5 milioni, pari al 54,5% del totale.

I dati sulle vendite includono anche contratti di competenza pluriennale, pertanto potrebbero differire dai ricavi che saranno riportati nella relazione trimestrale consolidata.