Intesa SP – Per Ubi margine di intermediazione a 880,2 mln (+2,3%)

Ubi Banca ha chiuso il terzo trimestre 2020 con un margine di intermediazione pari a 880,2 milioni (+2,3% a/a).

Il periodo si è chiuso con una perdita netta di 2.314,8 milioni (+61,6 milioni nel periodo di confronto), dopo che a seguito dell’esito positivo dell’Opas di Intesa Sanpaolo si è proceduto all’impairment totale del goodwill di Ubi Banca (-1.413,9 milioni) e alla contabilizzazione della perdita stimata sulla cessione di oltre 500 sportelli a Bper (-944,9 milioni). Al netto delle poste non ricorrenti, l’utile netto sarebbe pari a 21,5 milioni.

(segue approfondimento)