Scm Sim (Aim) – Perdita netta di 616 mila euro nel 3Q 2020

Scm Sim ha chiuso il terzo trimestre 2020 commissioni attive pari a 3.122 mila euro, in diminuzione rispetto ai 5.315 mila euro del terzo trimestre 2019, che includeva, però, commissioni di performance per 914 mila euro.

La flessione dei ricavi è imputabile alla situazione contingente che ha comportato la sospensione delle consulenze cosiddette one-shot, nonché il mancato incasso delle commissioni di performance.

Il margine di intermediazione, pari a 1.671 mila euro, è inferiore per 1.238 mila euro rispetto al dato del 2019 (2.909 mila euro).

Le azioni di razionalizzazione attuate dal management hanno comunque permesso una
consolidata riduzione dei costi, che si attestano a 2.325 mila euro (-16% a/a), che ha riguardato sia le spese amministrative che i costi del personale.

Il terzo trimestre del 2020 si è chiuso con un risultato negativo di 616 mila euro (-494 mila euro nel periodo di confronto).

Al 30 settembre L’Asset Under Management è pari a 947 milioni (898 milioni al 30 settembre 2019).

La società registra un Total Capital ratio pari al 12,90% (13,67% al 30 giugno 2020).