Circle (Aim) – Annuncia Joint Venture con Magellan ed espansione Penisola Iberica

Circle ha reso noto di aver sottoscritto un accordo di joint venture con Magellan, realtà portoghese attiva nel campo dell’advocacy presso le Istituzioni europee, che consentirà alla società guidata da Luca Abatello di espandersi nella Penisola Iberica.

L’accordo siglato con Magellan e Ana Paula Mesquita e Tiago Gali Macedo, le due anime storiche di Magellan, è finalizzato all’integrazione delle attività e delle competenze dei rispettivi team, riconducibili alla newCo “Circle Connecting EU” contestualmente costituita da Circle e nella quale sarà conferita entro dicembre 2020 la business unit attiva nei servizi di Project Anticipation ed EU Branding, e dall’altra parte alla newCo “Magellan” dove sono confluite tutte le attività relative al settore dell’advocacy presso le Istituzioni Europee della società portoghese.

La joint venture, sottolinea il Presidente e Amministratore Delegato Luca Abatello, “permetterà a Circle di espandere il proprio bacino internazionale, con particolare riferimento alla Penisola Iberica, incrementare il numero e le tipologie di progetti finanziarti seguiti, e irrobustire la nostra presenza a Bruxelles. Nell’ultimo decennio abbiamo gestito con successo oltre 10 milioni di euro relativi a progetti finanziati dall’Unione Europea: riteniamo che rafforzare queste competenze e avvicinarci ulteriormente alle Istituzioni comunitarie ci renda ulteriormente appealing per le aziende e organizzazioni che necessitano di un partner qualificato e affidabile per gestire la delicata quanto strategica transizione verso il Green New Deal e beneficiare di tutte le opportunità derivanti dal fondo Next Generation EU”.

Entrando nei termini dell’operazione, si segnala che l’accordo prevede l’investimento di Circle nella NewCo Magellan attraverso due distinte fasi temporali.

In una prima fase, la società ligure diventerà titolare di una partecipazione di minoranza pari a circa il 26% del capitale sociale di NewCo Magellan mentre le restanti quote saranno detenute in parti uguale dai Partner, Ana Paula Mesquita e Tiago Gali Macedo. Il closing dell’operazione, compatibilmente con l’avveramento delle condizioni sospensive previste dal Master Agreement, è previsto non prima del 15 gennaio 2021. Ai sensi del Master Agreement, Circle acquisirà poi in un secondo momento, in ogni caso entro e non oltre il 31 luglio 2021, un’ulteriore partecipazione pari al 25% della NewCo Magellan, disponendo così della maggioranza del capitale sociale.

L’acquisto dell’iniziale quota del 26% del capitale sociale avverrà attraverso la sottoscrizione integrale e liberazione di un aumento di capitale riservato a Circle per un ammontare di 240.100 euro e l’acquisto di una quota pari al 12,1% detenuta dai due partner per un corrispettivo pari a 200.000 euro. Con riferimento al primo aumento di capitale, quest’ultimo sarà liberato da Circle attraverso il conferimento in natura di una quota pari al 49% del capitale sociale della Circle NewCo Connecting EU.

Il master agreement prevede poi, al verificarsi delle condizioni sospensive, l’impegno di Circle ad acquistare un’ulteriore quota pari al 25% attraverso la sottoscrizione integrale e liberazione di un nuovo aumento di capitale (che sarà liberato da Circle conferendo la restante quota del 51% di Circle NewCo Connecting EU) e l’acquisto di una quota pari al 15,41% del capitale sociale di NewCo Magellan per 200.000 euro. Importo che sarà corrisposto in parte in denaro (165.000 euro) e in parte in natura (35.000 euro attraverso trasferimento azioni proprie Circle già detenute in portafoglio).

Un volta completata le predette operazioni societarie, Circle verrà a detenere una partecipazione pari al 51% del capitale sociale della NewCo Magellan mentre Ana Paula Mesquita e Tiago Gali Macedo saranno titolari del 100% di Circle NewCo Connecting EU.