Telesia (Aim) – Perdita netta di 0,07 mln nel 2020

Telesia ha archiviato il 2020 con ricavi consolidati per 8,7 milioni, di cui circa 3,6 milioni afferenti a Telesia e circa 5,1milioni a ClassCnbc.

Il bilancio consolidato al 31 dicembre 2020 è il primo redatto successivamente all’acquisizione di ClassCnbc, avvenuta al termine dell’esercizio 2019, in seguito alla quale Telesia detiene il 55,04% del capitale della società, che viene consolidata con il metodo dell’integrazione globale.

L’Ebitda e l’Ebit si sono fissati rispettivamente a 1,1 milioni e a 0,046 milioni (dopo avere contabilizzato ammortamenti per 0,6 milioni principalmente riconducibili alle attività sulla GO TV).

Il periodo si è chiuso con una perdita netta di 0,07 milioni, dopo avere scontato oneri finanziari per 0,1 milioni.

Dal lato patrimoniale, al 31 dicembre 2020 l’indebitamento finanziario netto è pari a 2,6 milioni.

In attesa della ripresa economica, che si stima interesserà anche l’industria pubblicitaria prevalentemente nella seconda metà del 2021, la società si sta concentrando sulla valorizzazione dei propri asset più importanti con investimenti finalizzati a migliorarne la qualità, aumentando anche la quantità dell’audience di riferimento.

Per quanto riguarda la linea Sistemi di Telesia, il primo trimestre 2021 ha registrato ricavi in forte aumento e si è quindi confidenti di ritornare e anche superare iricavi del 2019 già nel corso del 2021.

In continua controtendenza con le difficoltà del mercato, la raccolta pubblicitaria del canale televisivo ClassCnbc conferma il trend di crescita registrato nel 2020, con un +62% nel primo trimestre di quest’anno, a conferma della validità delle nuove iniziative implementate nel corso del 2020.