Vantea SMART (Aim) – Ambiente social-oriented e comportamenti energetici responsabili i driver della strategia ESG

“La certificazione e la pubblicazione del bilancio di sostenibilità – a soli quattro mesi dalla quotazione – rappresentano senza dubbio un traguardo importante, benché ‘naturale’, essendo Vantea SMART ‘nativamente’ orientata alla sostenibilità, tanto da considerare i temi ESG come driver della propria strategia di business”.

Questo il punto di Simone Veglioni, CEO dell’azienda romana, in un’intervista rilasciata a Market Insight a valle della recente diffusione del Bilancio di Sostenibilità 2020 – il primo per la società di Information Technology e Cybersecurity – redatto in conformità ai GRI Sustainability Reporting Standards, secondo l’opzione “Reference”.

Dal bilancio emerge come Vantea sia fortemente e attivamente proiettata in particolare alla sostenibilità sociale, oltreché a quella ambientale.

Simone Veglioni, CEO di Vantea SMART

All’interno del framework dei Sustainaibility Development Goals (SDG) stabiliti dall’ONU, infatti, il Gruppo ha individuato quattro principali obiettivi di riferimento da porre al centro della propria strategia.

Anzitutto, Vantea si impegna a promuovere la sicurezza e il benessere psico-fisico delle proprie persone (SDG 3), “costruendo – spiega l’Ad – un ambiente di lavoro social-oriented, attraverso l’offerta di un migliore work-life balance e di benefit sanitari e previdenziali ai dipendenti”.

Parallelamente “assicuriamo la parità di genere e la diversità negli organi di gestione (SDG 5), consapevoli di quanto questi aspetti siano fondamentali per portare diversità di competenze, esperienze e caratteristiche professionali, massimizzando la ricchezza di idee, condizione necessaria specialmente per un’azienda che compete in mercati a forte impatto innovativo”.

Di conseguenza, la società IT si impegna per ridurre le disuguaglianze (SDG 10), favorendo la crescita di giovani talenti e l’incremento delle competenze di collaboratori e dipendenti tramite corsi di formazione mirati.

Sul fronte della sostenibilità ambientale, infine, mette in atto pratiche di consumo e produzione responsabili (SDG 12), volte a limitare al necessario i consumi energetici, attuando un efficientamento generale e una tracciabilità complessiva dei comportamenti energetici.

Ma la strategia di sostenibilità così delineata si salda alla convinzione che “le aziende tecnologiche come Vantea dovrebbero essere valutate non soltanto per le proprie performance ESG, ma soprattutto per come, con lo sviluppo di soluzioni innovative, siano in grado mettere altre realtà in condizione di migliorare il proprio impatto ambientale, sociale e di governance” sottolinea Veglioni.

Ne è un esempio il servizio di consegna unica di Food & Beverage nel comparto Ho.Re.Ca., per il quale la società ha recentemente depositato una Domanda di Brevetto per Invenzione Industriale, che potrà contribuire a ridurre l’impatto sull’ambiente in termini di emissioni e congestione del traffico, dal momento che con un unico carico potranno viaggiare alimenti che necessitano di diverse temperature di conservazione.

In questo contesto Vantea ha ben chiari alcuni obiettivi. “Intendiamo aggiungere alle certificazioni ISO 9001 (Sistemi di Gestione per la Qualità) e ISO 27001 (Sistemi di Gestione della Sicurezza delle Informazioni), le certificazioni ISO 14001 (Sistemi di Gestione Ambientale) e ISO 45001 (Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro), i cui audit sono previsti nel corrente mese di giugno”. Non meno importante, in aggiunta allo status di Società Benefit, “l’ottenimento della certificazione di B-Corporation® (B-Corp®), verso la quale ci ha stimolato il fondo AcomeA (AcomeA PMItalia ESG, ndr), tra i più attivi dei nostri investitori SRI”, chiarisce il manager, che si attende l’audit entro il secondo semestre 2021.

Allargando lo sguardo al prossimo futuro e alle dinamiche che stanno influenzando i business su cui opera Vantea, “la pandemia ha accelerato i trend della digitalizzazione e della connessione tra le persone, aumentando, però, il fenomeno della criminalità informatica. Un engagement attivo degli investitori in tema di cybersecurity gioca, quindi, un ruolo fondamentale nell’aiutare le società a mitigare la minaccia di cyber attacchi. Questi trend rappresentano senz’altro grandi opportunità per il futuro di Vantea SMART” conclude Simone Veglioni.