UniCredit – Cartolarizza 500 mln di crediti legati all’Eco-Sisma Bonus

UniCredit spinge ulteriormente sulla transizione sostenibile in Italia, in particolare sull’efficienza energetica e la sicurezza statica degli edifici, realizzando la prima cartolarizzazione di crediti fiscali derivanti dall’Eco-Sisma-SuperEcosisma Bonus.

Il “Decreto Rilancio” consente lo smobilizzo dei crediti fiscali maturati con interventi di ristrutturazione finalizzati a riqualificazione energetica o riduzione del rischio sismico tramite la cessione ad altri soggetti, quali istituti di credito o intermediari finanziari.

Grazie a una struttura finanziaria resa possibile da recenti modifiche legislative, le imprese clienti di UniCredit, stipulando un accordo quadro con la società veicolo, possono ora avvalersi di una innovativa piattaforma per finanziare la propria attività attraverso la cessione a valori prestabiliti dei crediti fiscali di volta in volta originati nel contesto della propria catena del valore.

L’operazione presenta un elemento innovativo in quanto si consente agli investitori di partecipare all’operazione attraverso la concessione di finanziamenti alla società veicolo, senza l’emissione di titoli asset-backed.

La prima cartolarizzazione, con un programma a oggi di 500 milioni, è stata realizzata attraverso la cessione dei crediti fiscali da parte di clienti di UniCredit alla società veicolo EBS Finance.

I cedenti appartengono a diverse categorie, tra cui anche società la cui produzione è destinata a interventi di riqualificazione energetica degli edifici, come ad esempio caldaie ad alta efficienza, pompe di calore, impianti fotovoltaici, cappotti termici.

L’operazione presenta un ulteriore elemento  innovativo, in quanto si avvale delle nuove possibilità introdotte di recente che consentono agli investitori di partecipare all’operazione attraverso la concessione di finanziamenti alla società veicolo, senza l’emissione di titoli asset-backed.

Nel caso specifico, è previsto che EBS Finance reperisca la provvista necessaria per pagare il prezzo dei crediti fiscali tramite alcuni finanziamenti erogati da UniCredit nel corso dell’operazione.