Nice Footwear – Closing acquisto dell’80% di Emmegi per 480mila euro

Nice Footwear perfeziona l’acquisto da Mortandello Gianni e Venturini Antonella dell’80% del capitale di Emmegi, azienda specializzata nella produzione di borse da donna.

Il corrispettivo è pari a 480.000 euro, calcolato nella misura dell’80% del suo enterprise value, pari a 600.000 euro da incrementarsi e/o ridursi dell’80% della posizione finanziaria netta di Emmegi alla data del closing.

Le parti hanno convenuto inoltre un’opzione di acquisto (Opzione Call) o di vendita
(Opzione Put) sul restante 20% del capitale di Emmegi.

In particolare, l’Opzione Call potrà essere esercitata da parte di Nice Footwear durante il periodo intercorrente tra la data del closing e lo scadere del terzo anno successivo al Closing, e, comunque, fino alla data di approvazione del terzo bilancio successivo e/o entro il 30 settembre 2025.

L’Opzione Put potrà essere esercitata da Venturini nel periodo tra il primo gennaio 2025 e il 31 dicembre 2025.

In caso di esercizio dell’Opzione Call, la società diverrebbe proprietaria del 100% del capitale di Emmegi o della diversa e minore quota che, in base a successivi accordi con Venturini Antonella, la società volesse acquistare.

Il corrispettivo dell’Opzione Call è pari alla somma tra: 1) il 20% (o la diversa percentuale della quota dell’Opzione Call) del patrimonio netto di Emmegi alla data di esercizio dell’Opzione Call se il 20% (o la diversa percentuale della quota delle Opzione Call) del patrimonio netto della stessa alla data di esercizio dell’Opzione Call è superiore a 120.000,00 euro; e 2) 60.000 euro a titolo di bonus, se l’EBITDA dell’ultimo esercizio è uguale o superiore a 300.000 euro (o la diversa percentuale della quota dell’Opzione Call).

In caso dell’esercizio dell’Opzione Call, il prezzo non potrà, in ogni caso, essere inferiore a un prezzo minimo pari a 120.000 euro. Il corrispettivo dell’Opzione Put sarà calcolato allo stesso modo.

Con l’acquisizione di Emmegi, Nice Footwear potenzia il posizionamento nel segmento luxury ed entra per la prima volta a far parte della produzione di borse Made in Italy, ampliando ulteriormente la presenza in Italia in modo da avvalorare la strategia, orientata ad implementare nuovi canali e risultati, con un piano di crescita che punta sulle collaborazioni con brand premium.

Per il prossimo triennio, Nice Footwear prevede per la neoacquisita società un piano di sviluppo ambizioso, finalizzato a strutturare il business in modo da incrementare e consolidare le quote di mercato, attraverso la diversificazione di clientela e di prodotto, grazie anche alla riorganizzazione delle risorse e della struttura.

“Nonostante il momento ancora critico a causa della situazione globale, la trattativa per
l’acquisizione di EMMEGI si è conclusa con rapidità. Siamo entusiasti dell’operazione, che ci
permette di fare un ulteriore passo in avanti nella creazione del polo dell’eccellenza delle sneakers e degli accessori nella Riviera del Brenta – afferma Bruno Conterno, CEO di Nice Footwear -. Abbiamo creduto fin dal principio nel potenziale e nei valori della società. L’acquisizione rientra nel percorso di sviluppo di Nice Footwear iniziato nel 2020. Si tratta di un nuovo punto di partenza per la società che oggi amplia ulteriormente la propria presenza in Italia grazie alla produzione “Made in Italy” ed entra in un nuovo segmento, quello della produzione di borse di lusso”.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Nice Footwear