Nice Footwear – Ricavi a 14,8 mln ed Ebitda a 1,1 mln nel 1H21/22

Nice Foowear segnala che quella in esame rappresenta la prima relazione semestrale consolidata e che non sono pertanto disponibili dati di raffronto relativi al primo semestre dello scorso esercizio.

Premesso ciò, nel primo semestre 2021/22, chiusosi lo scorso 31 ottobre, il, gruppo ha riportato ricavi netti totali pari a 14,8 milioni. I ricavi realizzati all’estero si attestano a 7,5 milioni (50,4% sul totale) mentre quelli registrati in Italia ammontano a 7,4 milioni (49,7% sul totale).

L’EBITDA si è fissato a 1,1 milioni, con un’incidenza sui ricavi pari al 7,4%, mentre l’EBIT è stato pari a 0,6 milioni (4,22% sui ricavi).

Il primo semestre dell’esercizio è tipicamente caratterizzato da marginalità inferiore rispetto al secondo semestre per elementi legati alla stagionalità tipica del settore in cui opera il gruppo.

Il periodo si è chiuso con un utile netto di 0,4 milioni.

Sul fronte patrimoniale l’indebitamento finanziario netto cifra in 7 milioni.

Tenuto conto della situazione poco favorevole del mercato della calzatura, considerato l’impatto della pandemia sul settore, – sottolinea la società –  il primo semestre della società deve intendersi sostanzialmente positivo pur avendo inciso negativamente l’aumento dei costi di trasporto e dei dazi avvenuto nel periodo e le chiusure locali all’estero.

Per quanto riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione la società riporta che “l’azienda ha affrontato la crisi trovando nuove opportunità nelle relazioni in Europa al fine di
compensare la riduzione dei volumi di vendite dei canali tradizionali in buona parte condizionata da scelte strategiche volte a dare priorità ai progetti speciali”.

“Numerosi brand internazionali hanno già contattato la Società per poter garantire le loro produzioni ed i mercati per la stagione S/S 2022.

“Grazie agli ingenti investimenti in ricerca effettuati negli ultimi anni, Nice Footwear ha presentato i campionari delle prossime stagioni utilizzando i propri originali software innovativi a 3D a realtà aumentata, a tutti i Clienti in tutto il mondo, riducendo i tempi di decisione dei campioni da eseguire e riducendo i campionari da produrre”.

“Con le strutture della sede operativa di Vicenza e della sede legale e show-room di Milano e le strutture di Hong Kong della Società controllata e con la prossima apertura dello show-room a Parigi, la società è oggi in grado di garantire le produzioni e le consegne prima dell’inizio di stagione e senza ritardi”.

“Con l’acquisizione della Favaro Manifattura Calzaturiera il Gruppo Nice Footwear prevede ulteriori opportunità di sviluppo”.

“Stiamo diventando un’azienda con caratteristiche internazionali: abbiamo infatti consolidato due società di due paesi diversi – afferma Bruno Conterno, CEO di Nice Footwear – La nostra attuale strategia si concentra sul lusso e sul segmento premium e i dati economici relativi all’ultima semestrale ci rendono confidenti nel procedere in maniera più accelerata sulla realizzazione del nostro Business Plan”.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Nice Footwear