Servizi Finanziari EGM (+1,2%) – Ritraccia Matica Fintec (-3,5%)

Il Ftse Italia Growth ha terminato a -0,5%, rispetto al +0,3% dell’Euronext Growth All Share e al +0,1% del London Ftse Aim All Share.

Sono passati di mano 8,9 milioni di pezzi, un volume superiore a quello medio degli ultimi 5 giorni e a quello medio degli ultimi 30 giorni.

In primo piano restano le tensioni internazionali tra Russia e Occidente sulla questione Ucraina, dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato a sorpresa il riconoscimento dell’indipendenza delle autoproclamate repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk e ha ordinato l’invio di truppe nella regione del Donbass al fine di “assicurare la pace”.

Una mossa a cui l’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno risposto con un primo pacchetto di sanzioni contro Mosca, a cui seguiranno verosimilmente ulteriori provvedimenti e possibili contromosse russe.

Il sentiment, inoltre, resta frenato dall’elevata inflazione e dalla prospettiva di un minore supporto dalle banche centrali.

In Europa (inclusa l’Italia) e nel Mondo il focus resta anche sull’andamento dei contagi e sulla prosecuzione della campagna vaccinale. La nuova variante Omicron si diffonde molto più facilmente ma sembra essere meno letale; quindi gli impatti sulla ripresa economica in atto dovrebbero essere gestibili.

L’indice Euronext Growth Italia Servizi Finanziari ha terminato a +1,2%.

Acquisti su Assiteca (+5%) e Revo (+2,2%).

In rosso Intermonte (-5%) e Matica Fintec (-3,5%).

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Assiteca, Matica Fintec