Farmaè – Ok del Cda a piano di incentivazione monetaria a breve termine

Il CdA di Farmaè ha approvato il piano di incentivazione monetaria a breve termine – MBO Plan 2022.

Obiettivo dell’implementazione dell’MBO Plan 2022, è legare la remunerazione delle risorse chiave di Farmaè all’effettivo andamento economico del Gruppo e alla creazione di valore per lo stesso; allineare gli interessi delle risorse chiave della Società a quelli degli azionisti; introdurre politiche di retention volte a fidelizzare le risorse chiave e incentivare la loro permanenza nella società.

I beneficiari dell’MBO Plan 2022 – che ha durata annuale – sono i manager a diretto riporto
dell’amministratore delegato, gli amministratori e gli eventuali altri top manager e dipendenti strategici che saranno individuati dal CdA, con esclusione dell’amministratore delegato.

Ai beneficiari spetterà un premio monetario a condizione che siano raggiunti gli specifici obiettivi attribuiti al singolo beneficiario e un determinato target di fatturato consolidato del Gruppo Farmaè per l’anno 2022, secondo i termini e le condizioni illustrati nel relativo Regolamento.

L’ammontare erogabile ai sensi dell’MBO Plan 2022 è compreso tra 0 euro (in caso di mancato raggiungimento di ciascun obiettivo da parte di tutti i beneficiari), 448.456 euro (nel caso di raggiungimento di tutti gli obiettivi “on target”) e 896.913 euro (nel caso di superamento di tutti gli obiettivi “on target” da parte di tutti i beneficiari).

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Farmaè