Tech EGM (+0,2%) – Svetta Sourcesense (+4,2%)

Nell’ultima seduta il FTSE Italia Growth ha riportato un 0,0%, contro il -1% dell’Euronext Growth All Share e il -0,2% del London FTSE AIM All Share. L’indice Euronext Growth Italia Tecnologia ha chiuso a +0,2%.

Tra i titoli del settore, svetta Sourcesense (+4,2%). Algebris Investments Limited è salita al 5,03% del capitale sociale di Sourcesense.

Digital Magics (+1,1%) ha pubblicato l’edizione aggiornata ad aprile 2022 del Portfolio Highlights, che fotografa il portafoglio del business incubator al 31 dicembre 2021 e mette in mostra 11 case history di successo, con focus sui settore Fintech/Insurtech, Transportation, Enterprise Software ed E-commerce/Markertplace, in linea con i trend di settore.

L’Assemblea di DHH (-0,3%) ha approvato il bilancio 2021 e la distribuzione di un dividendo ordinario mediante assegnazione di azioni proprie pari a 1 azione per ogni 45 azioni possedute, con data di pagamento al 4 maggio 2022. I soci hanno nominato i 5 membri del nuovo Cda confermando Giandomenico Sica Presidente. Approvata l’autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni proprie fino ad un numero massimo pari al 10% delle azioni di volta in volta in circolazione e l’istituzione del “Piano Stock Option DHH 2022 – 2025”. Infine, deliberato di approvare la modifica della delega conferita dall’Assemblea straordinaria del 28 aprile 2021, ad aumentare il capitale sociale e a emettere obbligazioni, anche convertibili, fino a massimi 30 milioni, anche con esclusione del diritto di opzione o in via gratuita.

L’Assemblea di Unidata (-0,4%) ha approvato il Bilancio d’Esercizio al 31 dicembre 2021, la destinazione dell’utile e la distribuzione di un dividendo da 0,1 euro per azione.

Su Maps (-0,9%) KT&Partners ha rivisto al rialzo il prezzo obiettivo sul titolo da 5,05 a 5,10 euro, assegnando una valutazione ADD. Il nuovo target price, ottenuto tramite modello DCF e confronto con i multipli dei peers, corrisponde ad un upside potenziale del 47% rispetto alla chiusura del 27 aprile (3,47 euro).

L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Intred (-2,4%) ha approvato il bilancio di esercizio 2021 e la distribuzione di un dividendo pari a 0,06 euro per azione.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a DHH, Digital Magics, Intred, Maps, Sourcesense, Unidata