Global Markets Energy – Greggio in rialzo ma verso settimana in calo

Si riporta l’andamento odierno dei principali titoli internazionali del settore energetico e delle utilities:

Giornata in rialzo per i mercati azionari: in Europa, il Ftse Mib guadagna l’1,6%, il Dax l’1,7% e il Ftse 100 il 2,2%. A Wall Street, il Nasdaq sale del 3%, o S&P 500 dell’1,8% e il Dow Jones dell’1%.

In rialzo le quotazioni del greggio, avviandosi però a chiudere la settimana in calo tra i timori che un rallentamento dell’economia globale possa frenare la domanda e l’atteso embargo europeo al petrolio russo.

Alcuni paesi dell’Unione europea hanno dichiarato che il blocco potrebbe dover considerare di ritardare la proposta di divieto delle importazioni di petrolio russo in caso non si riuscisse ad ottenere l’ok dell’Ungheria.

Intanto, l’Ucraina ha chiesto agli Stati membri del G7 di sequestrare i beni della Russia e di consegnarli a Kiev per aiutare la ricostruzione del paese. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba, aggiungendo di sperare che l’Ungheria riesca a trovare un accordo con i partner Ue per l’embargo sul petrolio russo.

Dal canto suo, la Russia ha interrotto l’export di gas attraverso la pipeline Yamal-Europe che porta il metano all’Ue via Polonia, come risposta alle sanzioni della Germania su una controllata tedesca di Gazprom che Berlino ha sequestrato.

In Cina, invece, le autorità hanno negato i rumors sulla possibilità che Pechino venga posta in lockdown nonostante la crescita dei contagi da Covid, mentre Shanghai prevede di arrestare la diffusione del virus entro metà maggio.