BFC Media – Risultati provvisori Opa obbligatoria totalitaria

In relazione all’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria promossa da IDI S.r.l. e da JD Farrods Group Luxembourg S.A. e da Denis Masetti, in qualità di persone che agiscono di concerto, su 978.523 azioni ordinarie di BFC rappresentative del 30,84% del capitale sociale di BFC Media, corrispondenti alla totalità delle azioni emesse da BFC dedotte 1.619.250 azioni rappresentative del 51% del capitale sociale di BFC detenute direttamente da IDI Srl, 563.977 azioni rappresentative del 17,76% del capitale sociale di BFC detenute da JD Farrods Group Luxembourg S.A. e 13.250 azioni rappresentative lo 0,4% del capitale sociale di BFC detenute da Denis Masetti, al 13 maggio scorso risultano apportate all’offerta 838.523 azioni BFC Media, pari a circa l’85,7% delle azioni oggetto dell’offerta e a circa il 26,4% del capitale sociale di BFC Media.

Il corrispettivo dovuto, pari a 3,75 euro per azione, sarà pagato agli aderenti all’offerta in data 20 maggio 2022.

Qualora suddetti risultati provvisori venissero confermati, tenuto conto delle azioni portate in adesione all’offerta e delle azioni BFC Media già detenute dall’offerente e dalle persone che agiscono di concerto (pari, complessivamente, a 2.196.477 azioni di BFC rappresentative il 69,2% del capitale sociale), l’offerente e le persone che agiscono di concerto verranno a detenere complessivamente il 95,6% del capitale sociale di BFC Media.

In considerazione dell’avvenuto raggiungimento da parte dell’offerente e delle persone
che agiscono di concerto di una partecipazione almeno pari al 95% del capitale sociale di BFC,  ricorrono i presupposti di legge per l’obbligo di acquisto da parte dell’offerente relativamente alle azioni ordinarie dell’emittente non ancora portate in adesione
all’offerta da chi ne faccia richiesta, e quindi relativamente a 140.000 azioni ordinarie di BFC, pari a circa il 4,4% del capitale sociale, allo stesso prezzo offerto, pari a 3,75 euro per azione.

Come già dichiarato, l’offerente adempirà al predetto obbligo di acquistare le
rimanenti azioni in circolazione, al termine della quale l’offerente intende procedere al ripristino del flottante sufficiente ad assicurare un regolare andamento delle negoziazioni.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a BFC Media