Best Union Company – I soci firmano accordo per il delisting

7

Gli azionisti di rilevanza di Best Union Company Luca Montebugnoli, P4P International, Girefin, con partecipazioni, rispettivamente, del 31,317%, 29,320% e 14,737%, e Bravo Capital, società lussemburghese controllata da Luxempart, hanno sottoscritto un accordo di investimento finalizzato al de-listing di Best Union Company dal segmento MTA di Borsa Italiana.

L’intesa prevede la costituzione di una Newco, società veicolo nella quale gli azionisti stessi conferiranno le proprie partecipazioni detenute in Best Union, mentre Bravo Capital effettuerà un versamento di 8 milioni.

Tali operazioni, una volta completate, comporteranno il lancio di un’OPA obbligatoria, al prezzo di 3,00 per azione (cum dividend), con un premio di 17,2% rispetto alla media dei prezzi di Borsa degli ultimi sei mesi, che verrà lanciata da Newco.

Elemento centrale dell’accordo è la partnership tra Bravo Capital e l’attuale management team di Best Union, rappresentato in particolare dal Presidente Luca Montebugnoli, che continuerà a guidare la società.

Si ricorda che Best Union Company è tra i principali operatori mondiali nel settore della progettazione, produzione, commercializzazione e gestione di sistemi integrati di biglietteria elettronica e controllo accessi e nella gestione ed organizzazione di servizi di accoglienza e sicurezza negli eventi.