Carige – Rimbalza in Borsa (+4,8%)

49

Rimbalzo a Piazza Affari per i titoli Carige, dopo l’annuncio del trasferimento ad un nuovo veicolo societario del pacchetto da 938 milioni di crediti deteriorati. Alle 11:05 le azioni della banca ligure segnano un incremento del 4,8% a 0,215 euro, contro un indice bancario sostanzialmente flat.

Nonostante le forti incertezze ancora sul tavolo per la banca che, dopo la sfiducia all’Ad Guido Bastianini, è ancora alla ricerca di una governance stabile e che deve ancora definire il proprio assetto quantificando l’ammontare dell’aumento di capitale necessario per completare la strategia di derisking del portafoglio crediti, a Piazza Affari c’è chi scommette sul titolo.

La fiducia degli investitori è rivolta nei confronti dell’attuale socio di maggioranza della banca, Vittorio Malacalza, che è il primo azionista a puntare su un recupero di valore del titolo, nel quale ha investito oltre 260 milioni per acquistare la quota del 17,5% che, agli attuali prezzi di Borsa, vale poco più di 30 milioni.

COMMENTO

La notizia della cessione del pacchetto di npl destinato alla cartolarizzazione è sicuramente un passo positivo per la banca nella direzione auspicata dalla Bce.

Quella di Carige, tuttavia, rimane una situazione delicata verso la quale gli analisti mostrano una certa cautela. Alcuni broker hanno sospeso il giudizio in attesa di chiarimenti. Le poche raccomandazioni riportate da Bloomberg hanno nella totalità dei casi un giudizio ‘hold’, con stime sul target price che vanno da un minimo di 0,20 euro ad un massimo di 0,31.