Falck Renewables – Prese di beneficio (-2,1%) in Borsa dopo il rally dei giorni scorsi

32

Avvio di mattinata da dimenticare a piazza Affari per i titoli del gruppo attivo nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. A circa un’ora dall’avvio delle contrattazioni, le quotazioni di Falck Renewables stanno lasciando sul terreno il 2,1% rispetto alla chiusura di ieri, a fronte di una flessione dello 0,4% del Ftse Italia Servizi Pubblici.

L’ondata di vendite che sta interessando i listini mondiale a seguito dell’acuirsi delle tensioni tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord sta, quindi, colpendo anche le azioni del gruppo guidato da Toni Volpe che nelle sedute precedenti (dalla chiusura del 28 luglio a ieri) avevano registrato tra le migliori performance del mercato azionario italiano sulla scia di un’ottima trimestrale. Numeri che avevano spinto gli analisti a confermare le proprie raccomandazioni d’acquisto e a rivedere al rialzo i rispettivi target price, con il prezzo obiettivo medio che attualmente è a 1,54 euro.