Usa – A settembre l’inflazione supera il target 2% della Fed

18

L’indice dei prezzi al consumo di settembre ha registrato un aumento dello 0,5% dopo il +0,4% registrata ad agosto. Il dato si posiziona poco sotto le attese degli analisti che erano per un +0,6 per cento.

Anno su anno la crescita è stata dell 2,2%, in aumento dal +1,9% precedente, e portandosi sopra l’obiettivo Federal Reserve (2%). Anche in questo caso il dato è di poco inferiore rispetto alle attese degli analisti che erano per un aumento del 2,3 per cento.

Il core rate, ossia l’indice dei prezzi al consumo depurato delle componenti più volatili quali cibo ed energia, ha evidenziato un incremento dello 0,1% su base mensile, a fronte del +0,2% precedente e delle aspettative. Su base annua la crescita è dell’1,7%, stabile rispetto ad agosto e poco sotto al consensus (+1,8%).

I dati sono stati rilasciati dal Bureau of Labour Statistics (BLS).