Utility (Aim) – In evidenza Plt Energia, attenzione su Agatos

Ieri il Ftse Aim Italia ha chiuso in ribasso dello 0,2%, sovraperformando il London Ftse Aim 100 (-1,1%) e il London Ftse Aim All Share (-0,9%). In leggero rialzo i volumi trattati, che si sono attestai a 2.773.145 azioni scambiate.

Segno positivo invece per l’indice Aim Servizi Pubblici, salito dello 0,8 per cento.

In vetta Plt Energia, che ha segnato un progresso del 6,7% scambiando oltre 57.000 azioni, un livello nettamente superiore rispetto alla media delle sedute precedenti.

Attenzione anche su Agatos, in rialzo del 3,1% con ben 223.000 titoli trattati. Ieri il Cda ha deliberato un aumento di capitale, con esclusione diritto di opzione, per un importo di 1 milione, riservato a investitori qualificati e strategici già identificati, ed ha anche approvato di attribuire al consiglio la facoltà, tramite apposita delega, di aumentare il capitale sociale per un importo complessivo massimo di 12 milioni, in una o più volte e anche in più tranche mediante emissione di nuovi warrant, da offrire a titolo gratuito, ed emissione di azioni a pagamento, con o senza esclusione o limitazione del diritto di opzione degli aventi diritto. Tali operazioni mirano a valorizzare gli investimenti esistenti, a realizzare progetti industriali o accordi con partner rientranti nella strategia di sviluppo di Agatos o ad altri impieghi ritenuti d’interesse finanziario, gestionale o strategico per la società.

Fanalino di coda Enertronica, che ha ceduto il 2,2 per cento. La società ha comunicato che la controllata Elettronica Santerno si è aggiudicata una nuova commessa in Cile per oltre 100 MW. La commessa, che supera i 6 milioni dollari Usa, è stata sottoscritta con una delle principali utility mondiali che opera nelle energie rinnovabili. L’attività dovrebbe iniziare dopo il 2018. Elettronica Santerno è particolarmente attiva in Cile, dove vanta un parco installato di oltre 200 MW tutti coperti dai relativi contratti di O&M. Inoltre nel 2017 ha avviato la costituzione di una nuova filiale. Si segnala inoltre che il gruppo è presente in Cile anche con la società Progetti Internazionali, acquisita da Fineldo nello scorso mese di luglio.