Agatos (Aim) – Altri due equity sponsor per impianto di biometano

Agatos ha firmato una lettera d’intenti non vincolante, condizionata e senza esclusiva, con una cordata di due imprenditori italiani interessati ad assumere il ruolo di equity sponsor dell’impianto per la produzione di biometano, autorizzato lo scorso settembre.

La nuova struttura, che Agatos realizzerà entro il 2018, sarà basata sul Biosip, un innovativo processo, brevettato da Agatos, a impatto zero per l’integrale recupero di rifiuti solidi urbani da raccolta differenziata attualmente destinati alla discarica e all’incenerimento.

I due equity sponsor potranno contare sull’impegno iniziale da parte di un fondo di debito che ha messo a disposizione 200 milioni da investire nel campo delle energie rinnovabili, di cui 40 milioni impegnati da BEI (Banca Europea degli Investimenti).

Si segnala che l’efficacia della lettera di intenti è subordinata all’esito positivo della due diligence tecnica, all’ottenimento della delibera per suddetto finanziamento e all’ottenimento di una linea di credito “IVA facility” da parte di un istituto finanziario.

Si ricorda che lo scorso 26 marzo Agatos aveva già firmato una lettera d’intenti non vincolante con un altro equity sponsor statunitense.