Grifal (Aim) – Borsa Italiana comunica la pre-ammissione alle negoziazioni

Borsa Italiana ha comunicato la pre-ammissione alla quotazione al segmento Aim delle azioni Grifal.

Il prezzo indicativo di ammissione rientrerà nell’intervallo tra 2,60 e 3,10 euro.

Le azioni prevedono un bonus share che verrà assegnato nella misura di 1 bonus share ogni 10 azioni ai sottoscrittori di azioni rivenienti dalla prima tranche Ipo dell’aumento di capitale e ai sottoscrittori delle azioni rivenienti dalla prima tranche riservata all’esito dell’esercizio della clausola di claw back e a coloro che acquisteranno le azioni per effetto della vendita successiva all’esercizio dell’opzione green shoe e non le abbiano alienate entro i 12 mesi successivi la data di inizio delle negoziazioni (clausola di lock up).

Infine, la data di ammissione è prevista per il prossimo 30 maggio.

Grifal, realtà nata nel 1969 per la produzione di imballaggi in cartone ondulato, nel corso degli anni si è indirizzata verso lo sviluppo e la produzione di soluzioni di imballaggio personalizzate, con focus sulle caratteristiche innovative ed eco-compatibili della propria offerta di prodotti. Un percorso che negli anni è stato sostenuto da costanti investimenti in R&D, che ha consentito a Grifal di essere titolare, alla data del 31 dicembre 2017, di 6 brevetti (con 5 domande di brevetto pendenti) alcuni riconosciuti a livello europeo e negli Usa.