Askoll EVA (Aim) – Ancora in corsa (+29,5%) nel giorno del debutto

Ancora in corsa il titolo Askoll EVA, accolto oggi positivamente dal mercato. Intorno alle 13 il titolo segna un progresso del 29,5% a 4,53 euro, dopo una sospensione di circa due ore in asta di volatilità per eccesso di rialzo.

Si ricorda che la società è approdata al mercato AIM dopo un collocamento rivolto a investitori qualificati italiani e istituzionali esteri chiuso con l’assegnazione di 3.443.500 azioni a 3,50 euro ciascuna, un corrispettivo che ha consentito l’incasso di proventi lordi per oltre 12 milioni.

Elio Marioni, fondatore e Presidente di Askoll EVA, ha commentato l’ingresso in Borsa: “Sono soddisfatto di questa importante operazione che permetterà una crescita significativa, sia in Italia, sia a livello Internazionale, di Askoll EVA nei prossimi anni, cogliendo anche nuove opportunità di un mercato ad alto potenziale e in veloce sviluppo”.

E prosegue Marioni: “Il DNA e lo stile di Askoll saranno a garanzia di un rapporto di lungo termine con i nuovi azionisti.”

Askoll EVA propone veicoli elettrici a due ruote per una mobilità urbana sostenibile, producendo e commercializzando e-bike ed e-scooter in Italia e all’estero, raggiungendo 13 paesi attraverso 253 rivenditori e 5 negozi monomarca, di cui 3 di proprietà. A fine 2017 la fabbricazione e vendita di questi veicoli a due ruote rappresentava rispettivamente il 22% e il 72% del giro d’affari; kit e ricambi per applicazioni OEM per la personalizzazione dei veicoli contribuivano alla rimanente quota del 6% dei ricavi.