Monnalisa (Aim) – Buona accoglienza in Borsa

Intorno alle 15.30 la neo quotata Monnalisa scambia in territorio positivo a 14 euro con un rialzo dell’1,82%, con oltre 117mila titoli passati di mano e una performance superiore all’andamento del Ftse Aim Italia (+0,3%).

Questa mattina, a 50 anni dalla sua nascita e dopo un biennio di forte crescita, Monnalisa, attiva nella creazione di childrenswear di fascia alta, è sbarcata in Borsa.

Negli ultimi due esercizi la società, attingendo a risorse interne e ricorrendo alla leva finanziaria, ha effettuato investimenti per circa 17 milioni, per metà destinati allo sviluppo del sistema logistico, al fine di aumentarne la flessibilità e la velocità della catena produttiva, e per l’altra metà volti a prepararsi alla quotazione in Borsa. Un passo importante per un’azienda che è arrivata a fatturare poco meno di 50 milioni, conquistando mercati esteri e che ambisce a crescere ulteriormente, soprattutto a livello internazionale con il consolidamento della propria presenza in Russia, nelle Americhe e nel Middle East, e l’apertura di nuovi punti vendita in Cina e Brasile.

La decisione di entrare in Borsa è avvenuta a giugno 2017 dopo la presentazione di un piano industriale triennale molto ambizioso. A seguito di tale decisione, con rinnovato impegno si sono poste le basi per un’ accelerazione delle attività e per il conseguimento del nuovo step volto a supportare un’ulteriore crescita.

Nel corso del 2017, il management ha saputo sfruttare nuovi ed interessanti opportunità di espansione sui mercati internazionali e, all’idea iniziale di rallentare il ritmo e di consolidare quello che di buono si era già fatto, si è contrapposta la volontà di un ulteriore sviluppo offerto dalla possibilità di reperire nuovl capitale attraverso la quotazione.

La società ha chiuso l’esercizio 2017 realizzando ricavi consolidati per 47,7 milioni, un Ebitda per 6,6 milioni, un Ebit di 3,5 milioni e un utile netto di 2,2 milioni. L’indebitamento finanziario netto ammontava a 8 milioni.

Ad oggi gli store a gestione diretta di Monnalisa sono 38, i negozi monomarca presenti in 70 mercati sono più di 100 e l’abbigliamento prodotto dalla società è in vendita in 890 multibrand store. L’obiettivo per quest’anno è l’apertura di 5 nuovi store mentre, e grazie all’aiuto della Borsa, l’obiettivo finale è di arrivare a gestire direttamente 70 negozi nell’arco di 3-4 anni.

Per il 2018, il focus rimane il consolidamento delle attività oltre alle nuove aperture già avviate con la conclusione di nuovi contratti, per permettere così, all’intero sistema aziendale di metabolizzare quanto finora conseguito, di “fare proprie” le nuove esigenze imposte dalla quotazione, e premere nuovamente l’acceleratore nei prossimi esercizi.

Per ora non sono state considerate potenziali acquisizioni, a differenza dei competitor presenti a livello settoriale, il management vuole fare leva su uno degli elementi fondamentali della strategia aziendale, ovvero la focalizzazione sul brand Monnalisa e il raggiungimento dei massimi livelli possibili di crescita organica.